Tracciamento e prezzi

Tracciamento e prezzi

COME MONITORARE UN'ATTIVITÀ

• Numero di clienti al giorno: per tenere traccia di quanti clienti sono stati serviti, puoi fare riferimento all'agenda degli appuntamenti o al tuo registro
• Numero di servizi al giorno: quanti servizi sono stati effettuati per ogni cliente. Se dopo il taglio viene richiesta la piega, si tratta di due servizi diversi. Specifica per ogni cliente gli incrementi di servizi, a prescindere dalla struttura tariffaria
• Servizi totali al giorno: la somma totale del ricavo per tutti i servizi effettuati
• Ricavato prodotti venduti al giorno: la somma totale del ricavo per la vendita di prodotti e accessori venduti
• Numero di nuovi clienti introdotti: numero di nuovi clienti introdotti da clienti già esistenti
• Numero di clienti abituali: quanti sono i clienti abituali con cui hai lavorato


STANDARD DI RIFERIMENTO

Una volta raccolti e monitorati i dati fondamentali relativi l'attività e i clienti, puoi usare tali informazioni per fissare degli standard. Questi ti aiutano a raggiungere alcuni vantaggi, come:
• Migliorare la qualità di vita
• Offrire un servizio al cliente fuori dal comune
• Massimizzare il guadagno potenziale

Ecco alcune informazioni importanti che puoi trarre da questi dati:


NUMERO DI CLIENTI AL GIORNO

Le strategie di miglioramento iniziano conoscendo il numero di clienti che entrano in salone ogni giorno. Un'ottima media è tra i 10 e i 12 clienti al giorno. Se gestisci oltre 12 clienti al giorno, hai superato la soglia di clientela desiderata.


NUMERO DI SERVIZI AL GIORNO

Si dovrebbero effettuare almeno 2-3 servizi per ogni cliente. Ogni cliente dovrebbe provare diversi servizi, oppure delle piccole aggiunte al servizio richiesto. È fondamentale vendere un look, non solo un servizio.
Alcuni obiettivi da tenere a mente sono:
• 8 clienti al giorno dovrebbero ricevere tra i 16 e i 24 servizi
• 10 clienti al giorno dovrebbero ricevere tra i 20 e i 30 servizi
• 12 clienti al giorno dovrebbero ricevere tra i 24 e i 36 servizi


NUMERO DI NUOVI CLIENTI

Dovresti ricevere almeno un cliente alla settimana che sia stato mandato da un altro cliente. Ecco cinque strategie per ottenere delle buone referenze:
• Chiedere. Se la tua clientela abituale apprezza il tuo lavoro, fai leva su questi momenti e chiedi loro di mandarti nuovi clienti. I buoni regalo sono un'ottimo modo per invogliare i clienti a mandare i conoscenti da te
• Promuovere nuovi servizi per i nuovi clienti. Se i tuoi clienti mostrano interesse nei confronti di un nuovo servizio che non hanno ancora provato da te, offrilo in omaggio se ti mandano un nuovo cliente
• Offrire sconti in cambio di nuovi clienti. Se un cliente manda un amico, offri il 10% di sconto per ogni cliente che mandi da te
• Promuovere manicure e/o altri trattamenti, in modo che altri professionisti ti mandino i loro clienti.
• Entrare nel vivo della comunità: offri i tuoi servizi per finalità legate alla moda o alla beneficenza, con delle giornate di taglio e piega offerti a supporto di una causa ed eventi che aiutino i meno fortunati. È un modo perfetto per creare rete ed entrare in contatto con nuovi clienti


NUMERO DI CLIENTI ABITUALI

I clienti abituali dovrebbero rappresentare almeno l'80% della tua attività. Quando raggiungi l'obiettivo di 10-12 clienti al giorno, potrai offrire servizi migliori ai tuoi clienti e ottimizzare il tuo guadagno potenziale.

FISSARE DEGLI OBIETTIVI

Usa la Tabella di qualità della clientela per comprendere meglio l'impatto della clientela sui tuoi guadagni.
Ecco come funziona:
1. Dalla colonna sinistra della tabella, seleziona un determinato totale servizi al giorno come standard o obiettivo
2. Nella riga superiore della tabella, individua il numero di clienti sulla tua agenda degli appuntamenti (o che desideri raggiungere) in una giornata normale
3. Individua la casella in cui la colonna con il numero di clienti ricevuti in un giorno si incrocia con la riga del totale servizi al giorno
4. Questa casella indica l'importo medio che ogni cliente dovrebbe pagare per raggiungere lo standard o il tuo obiettivo
Ogni volta che raggiungi lo standard o il tuo obiettivo, migliori il servizio clienti, aumenti il guadagno potenziale e migliori la qualità di vita


COMUNICARE UN INCREMENTO DELLE TARIFFE

Comunicare al cliente l'aumento del prezzo può portare a situazioni scomode.
Alcune tecniche per farlo in modo efficace sono:
• Comunicandolo oralmente
• Inviando una cartolina elettronica
• Scrivendolo nella newsletter
• Pubblicandolo sul sito
Ricorda: l'idea alla base degli aumenti di tariffe è rinnovare la clientela e fare posto a nuovi clienti e servizi aggiuntivi.
Se temi di perdere clienti, ti suggeriamo di:
• Pianificare e sviluppare un progetto
• Fissare obiettivi e standard
• Monitorare l'andamento dell'attività
• Non pensare all'aumento dei prezzi, ma ricordarsi di stare infondendo una ventata di novità alla clientela
La tua attività ha bisogno di tempo per crescere e svilupparsi. Prova diversi approcci, tienine sotto controllo l'andamento e vedi come vanno. Datti tempo per studiare l'evoluzione dell'attività, oppure sarà l'attività a gestire te.


PREPARA LA STAFF ALL'AUMENTO DELLE TARIFFE

Una delle prime mosse da fare per guadagnare, imparare e vivere meglio è adattare i prezzi. Preparare e coinvolgere la staff è quindi essenziale. Con l'adattamento delle tariffe, riuscirai a dare una boccata d'ossigeno alla tua agenda degli appuntamenti, lasciando dei momenti liberi per attirare nuovi clienti più in linea con i tuoi obiettivi, che ti aiuteranno a massimizzare i guadagni.


LIVELLI DI ADATTAMENTO DELLE TARIFFE

COMPRENDE I VANTAGGI

Livello 4: Per migliorare il flusso
Gli stylist a questo livello comprendono di dover adattare i prezzi per portare una ventata di novità alla clientela. Sanno che perdendo dei clienti, avranno a disposizione del tempo in più per offrire servizi migliori e nuovi concetti di hairstyle al cliente. Riescono inoltre ad accettare nuovi clienti mandati dalla clientela abituale che sono disposti a corrispondere la nuova tariffa.

Livello 3: Per concentrarsi sugli obiettivi
Gli stylist che si trovano in questo livello iniziano a essere troppo impegnati. Non trascorrono abbastanza tempo con i clienti e iniziano a essere sovraccarichi, con un conseguente aumento dello stress. Capiscono che è arrivato il momento di adattare i prezzi.

NON COMPRENDE I VANTAGGI

Livello 2: Procedimento
Gli stylist in questo livello associano l'aumento delle tariffe a dei clienti arrabbiati. Credono di non essersi ancora guadagnati il diritto di aumentare i prezzi e temono la reazione dei clienti.

Livello 1: Distratto
Gli stylist in questo livello associano l'aumento di prezzi alla perdita di clienti e quindi di ricavi. Credono che aumentare i prezzi sia un peccato capitale, immorale e che mostri avidità.